Guida: Come Recuperare File da Disco Rigido in Raid 5/0/1/6/10

authorPic William Bollson Aggiornato nel 2022-04-28 17:03:29 a Windows Reocvery Solutions

Quando memorizzi i tuoi file multimediali in modalità RAID devi avere l’accortezza anche di saperli gestire in maniera efficace per non rischiare di perdere tutti i dati salvati. Supponiamo che il tuo disco sia danneggiato, come bisogna agire e come riuscire a recuperare correttamente i file da un disco rigido RAID? Recuperare dati RAID 0 è differente dal recuperare dati RAID 1, così come è differente la procedura per un RAID 5 o successivo. Cerchiamo di capire come procedere in maniera corretta.

Ripristinare dati e file multimediali da dischi RAID non è una procedura semplice come accade con i classici Hard Disk o SSD, questo perché con i dischi RAID non è possibile utilizzare un procedimento ordinario, piuttosto bisogna affidarsi a software realizzati appositamente per il recupero dei dati HDD RAID. Nell’articolo che segue presenteremo uno sei migliori e più utilizzati software per il recupero dei tuoi dati in modalità RAID. Segui attentamente la nostra guida, siamo sicuri la troverai molto utile, sarà un percorso che ti guiderà passo dopo passo alla risoluzione del problema e ti garantiamo che, dopo aver letto la nostra guida, riuscirai a recuperare i tuoi preziosi File dai dischi in RAID.

 Cos'è la tecnologia RAID?

Il RAID è una tecnologia che ti permette la gestione dei dati presenti in particolar modo nel tuo computer, in maniera tale da aumentarne le prestazioni di sicurezza. Questo è possibile grazie all’installazione di più Hard Disk in parallelo. RAID è un acronimo inglese che sta per Reduntant Array of Inexpensive Disks, cioè insieme ridondante di dischi indipendenti. Ci sono molte tipologie di RAID e variano in base al costo. Maggiore è il numero di Hard Disk in parallelo maggiori sono i costi e anche i benefici. Le soluzioni più utilizzate sono il RAID 0, RAID 1, RAID 5. Le grosse aziende o i server farm utilizzano invece tecnologie RAID molto più elevate. In sostanza un RAID consente il salvataggio simultaneo dello stesso file su più di un Hard Disk, qualora malauguratamente dovesse danneggiarsi uno degli Hard Disk, i tuoi dati saranno stati salvati e protetti anche sul secondo Hard Disk. Successivamente ti è sufficiente sostituire il disco danneggiato per avere nuovamente una seconda copia dei tuoi dati al sicuro.

raid data recovery

Parte 1. RAID danneggiati, le cause più comuni.

In questa sezione, discuteremo di tutti gli aspetti relativi al RAID, ad esempio cos'è il Raid Recovery, quali sono i 5 errori più comuni della soluzione RAID e quali cause possono portare al danneggiamento di un RAID 5. Vedremo inoltre come ripristinare i file da un disco RAID danneggiato ed il motivo per il quale si possono danneggiare i RAID 5. Pertanto ti invitiamo a leggere quanto segue per conoscere a fondo il funzionamento di un RAID e i suoi possibili problemi.

 Cos'è il Raid Recovery (Ripristino RAID)

Un ripristino Dati dalla modalità RAID essenzialmente è molto simile al ripristino dei dati di un Hard Disk o un SSD, la differenza sostanziale sta negli strumenti per effettuare il recupero dei file. Quando bisogna recuperare dati da un RAID bisogna necessariamente affidarsi a software professionali per evitare la perdita dei dati o danneggiare gli stessi dischi.

Ma il RAID non è più sicuro di un classico Hard Disk? Questa è una delle domande più frequenti che ci pongono gli utenti. La risposta è SI, anche i RAID possono danneggiarsi. Un RAID può essere danneggiato a causa di un virus, un malware che scaricato dalla rete si insinua anche nella rete RAID e ne compromette il funzionamento. Ci possono essere errori meccanici, settori danneggiati, un aumento improvviso della tensione della corrente, un errore umano o magari un arresto improvviso del sistema. Insomma le cause sono tante, l’importante è fare molta attenzione e soprattutto non ripetere gli stessi errori una volta che il problema viene risolto.

State attenti a cosa scaricate da internet, installate un buon antivirus. Utilizzate un UPS (gruppo di continuità) in caso di alta tensione provvederà a proteggere i RAID. Utilizzate la massima cura quando maneggiare gli Hard Disk.

Nel frattempo è necessario ripristinare la configurazione del RAID danneggiato per recuperare i dati persi. Si tratta di una procedura complessa, non bisogna commettere errori o si rischia di perdere tutti i dati presenti sul disco in maniera permanente. Tuttavia, tranquilli, è possibile eseguire la procedura in maniera automatizzata grazie a software di terze parti che vi aiuteranno nella risoluzione del problema.

 Quali sono le 5 cause più comuni di RAID danneggiati?

Cerchiamo di analizzare più nello specifico quali possono essere le cause più comuni che possono portare al danneggiamento di un disco in RAID. Di seguito le 5 cause più comuni di errore RAID.

  • Controller RAID: Quasi tutti i tipi di RAID devono essere collegati su un singolo micro-controller. Può accadere che il controller di array dei dischi possa subire un sovraccarico e non consentire il micro-controller.
  • Partizione RAID mancante: Probabile che una delle partizioni non venga riconosciuta, magari per malfunzionamento o perché la stessa è danneggiata e smetta di funzionare.
  • Ricostruzione non riuscita del volume RAID: Quando il volume RAID non è formattato in maniera corretta, si verifica un problema di accesso, provocando un guasto completo del sistema.
  • Errore su più dischi: Il RAID nasce per effettuare una o più copia di Backup dei file. Quando purtroppo si danneggiano tutti gli Hard disk, i RAID smettono di funzionare ed è possibile che l’array non funziona più, provocando la perdita dei dati.
  • Crash del server: Possibile guasto del server che gestisce i dischi RAID.

 Perché i RAID 5 si danneggiano? Le cause.

Che cosa si intende per RAID 5? Con RAID 5 si definisce una combinazione composta da un minimo di tre dischi rigidi, che appunto in combinazione, aumentano la protezione dei dati e migliorano le prestazioni generali. Il recupero dati RAID 5 è una condizione che si verifica molto raramente, proprio perché ci sono almeno tre Hard disk che riescono a gestire eventuali malfunzionamenti. Tuttavia anche in il RAID 5 non è immune da danneggiamenti, questi tuttavia dipendono principalmente da errori umani. Ad esempio un errore di formattazione, l’eliminazione involontaria dei file da tutti gli hard disk, configurazione errata del sistema o danneggiamento hardware. Nella maggior parte delle cause sopra descritte una copia dei tuoi dati sarà sempre disponibile qualora almeno uno degli hard disk presenti nel RAID 5 non abbia subito danneggiamenti. Con il Raid 5 inoltre, quando un hard disk si danneggia ti basta semplicemente sostituirlo e non perderai nessun dato. Ora controlla le 5 cause più comuni del danno RAID 5.

Elenco di altri motivi che contribuiscono alla perdita dei dati con RAID 5:

  • Tutte le unità hard disk si danneggiano.
  • Ri-configurazione dell'array RAID 5 con un'unità disco guasta.
  • La configurazione logica non viene più eseguita al volume del RAID 5.
  • Interruzione inaspettata dell'alimentazione.
  • Infezione da virus o malware.

Parte 2. Come recuperare file da un disco rigido Raid danneggiato

Abbiamo menzionato le cause più comuni di errori del RAID, ora bisogna capire come poter ripristinare i dati presenti nei dischi rigidi andati persi. Se state pensando di provarci manualmente, siete fuori strada. Gli Hard Disk presenti nelle configurazioni RAID hanno una struttura Logica differente dai classici Hard Disk o SSD, pertanto per ripristinare i dati bisogna affidarsi a software di terze parti professionali. Il software di recupero dati RAID che segnaliamo è Tenorshare 4DDiG Data Recovery Software, si tratta di uno dei maggiori programmi ripristino dati più apprezzati nel settore, quando si presentano problemi con i dischi in RAID.

4DDIG è un potente ed efficace strumento per recuperare qualsiasi tipo di file da unità RAID danneggiate. Ma non solo. Tenorshare 4DDiG Data Recovery Software, aiuta anche a recuperare file da SSD, dischi rigidi di Windows, USB esterne, schede di memoria, ecc.

 Guida dettagliata all'utilizzo del software di recupero dati Tenorshare 4DDiG per il ripristino dei dischi RAID

  • Passo 1: Avvia Tenorshare 4DDiG, collega il disco rigido esterno al PC. Se si tratta di un disco RAID, devi selezionarlo e fare clic sul pulsante Inizia.
  • scegliere l'unità Raid da avviare
  • Passo 2: Il software avvierà la scansione dell'unità selezionata. Di seguito viene visualizzata una barra di avanzamento che mostra il processo di scansione insieme ai file individuati.
  • scansionare il disco raid
  • Passo 3: Terminata la scansione è possibile visualizzare l’anteprima dei file di cui è possibile effettuare il recupero. Seleziona i file che intendi recuperare e clicca sul pulsante Recupero. IMPORTANTE, i file ripristinati vanno salvati su di una unità differente da quella dove si sta effettuando il recupero, altrimenti rischiate di sovrascrivere i file non ancora recuperati. Ad esempio, se state recuperando i dati dell’unità C, i file ripristinati salvateli nell’unità D o ancora meglio, collegate una memoria esterna.
  • recuperare i file raid

Ecco quindi quanto può essere potente questo software, in maniera semplice ed in pochi clic riuscirete a recuperare i dati dai dischi rigidi esterni RAID danneggiati. Tenorshare 4DDiG Data Recovery Software, offre anche una modalità di scansione profonda chiamata modalità Scansione Profonda, utile quando con la modalità normale non si riesce a recuperare tutti i file persi. La scansione approfondita troverà più file grazie ad una particolare intelligenza artificiale sofisticata.

4ddig deep scan mode

Parte 3. Maggiori informazioni su RAID Data Recovery

1. Definizione di RAID

RAID sta per Redundant Array of Inexpensive Disks o Redundant Array of Independent Drives. Questo tipo di tecnologia viene utilizzata per aumentare le prestazioni o l'affidabilità dell'archiviazione dei dati e contiene due o più hard disk. Esistono diversi livelli di RAID ognuno dei quali con specifiche di utilizzo e caratteristiche differenti.

2. Livelli di RAID esistenti

Esistono cinque diversi tipi livelli di RAID. Ogni tipologia di RAID ha le sue specifiche di utilizzo.

  • RAID 0 – striping
  • RAID 1 – specchio
  • RAID 5 – striping con parità
  • RAID 6 – striping con doppia parità
  • RAID 10 – combinazione tra specchio e striping

3. Recuperare i dati da RAID 5 con 2 unità guaste e una funzionante

Per quanto riguarda RAID 5 con 2 unità guaste, quello che ci preme sapere è l’importanza di avere una configurazione di RAID Array che fornisca una ridondanza di dati sufficiente per il recupero. In questa sezione forniremo le risposte alle tue domande.

Eliminiamo ogni dubbio, se in un RAID 5 si danneggiano più di due dischi il problema potrebbe essere più difficile da risolvere. In questo caso noi ci occuperemo del caso in cui si danneggino solo due dischi su tre.

  • È necessario ripristinare i dati di backup in una unità differente. Come unità di riserva.
  • Controllare i dati di Backup e archiviali. Se i dati sono corretti procedi con il passaggio successivo.
  • Ora, passa alla sezione di riparazione degli hard disk. Se l'unità non può essere riparata, devi sostituirla.
  • Ora testa le prestazioni dell'unità riparata e verifica il funzionamento.
  • Ora, carica i dati precedentemente salvati sul RAID appena configurato.
  • Ora, torna nuovamente all'opzione di test per verificare che il backup caricato funzioni perfettamente.

CONCLUSIONI

Ci auguriamo che dopo aver letto attentamente questo articolo, tu sappia come recuperare i dati dalle unità raid con il software di recupero dati professionale Tenorshare 4DDiG Data Recovery Software. Se hai ancora qualche domanda o il software funziona a meraviglia, non esitare a lasciare il tuo commento qui sotto.

4DDiG - Mac/Windows Data Recovery
Tenorshare 4DDiG Data Recovery

4DDiG è la tua scelta migliore per recuperare tutti i dati persi su computer Windows/Mac da vari scenari di perdita come cancellazione, formattazione, RAW, ecc. Con un tasso di successo più elevato.

(Clicca per votare questo post)

Hai valutato 4.5 ( partecipante)